';

Segno

Segno

ségno s. m. [lat. sĭgnum «segno visibile o sensibile di qualche cosa; insegna militare; immagine scolpita o dipinta; astro», forse affine a secare «tagliare, incidere»]. Una collezione che nasce dalla volontà di recuperare gli scarti di lavorazione del marmo: piccole porzioni di lastre con spessore differente, altrimenti inutilizzate, diventano ora una base elegante e preziosa di piccoli oggetti. Ogni elemento è caratterizzato da un forte segno grafico, inciso nella pietra, che funziona da guida per inserire l’elemento in vetro borosilicato che, in base ai diametri e alle altezze, diventa un vaso per fiori, o per piante, una fruttiera o uno svuotatasche.

Disegnato da Giorgio Bonaguro